it is / ron silliman. 1980

 

1. È una stella a cinque punte in uno spazio tridimensionale.

2. È parole.

3. È un gruppo, non una serie.

4. È la fine dell’atomizzazione.

5. È deliberato.

6. È il prodotto del lavoro.

7. È corrispondenza.

8. È New York, Toronto e San Francisco.

9. Cerca il post-referenziale.

10. Dissolve l’individuo.

11. È tribale.

12. È maschio.

13. È comportamento.

14. Non nasconde.

15. Condivide il lavoro ma non lo divide.

16. Può fare tutto.

17. È una poesia.

18. È una poesia molto semplice.

19. Ricorda l’invenzione della scrittura con tristezza ma senza rimpianto.

20. Non è un racconto.

21. È una coordinata definita sulla griglia del linguaggio e della storia.

22. È un’articolazione.

23. Ha parole che si dissolvono appena le leggi e si riformano appena le rileggi.

24. Non si può parafrasare.

25. Rifiuta la metafora.

26. Non è particolarmente divertente.

27. Non pensa che si debba trovarlo divertente.

28. Accentua il collettivo.

29. È più grande di chiunque di noi.

30. È la tua stessa perdita del sentimento che te lo fa sembrare freddo.

31. Propone la tua esistenza e si definisce secondo la tua possibilità.

32. Non è il Paradiso Perduto.

33. Non considera l’amore come il progetto ontologico del nostro tempo.

34. Riconosce la vita privata come un’evoluzione storica peculiare del nostro tempo e non approva.

35. È contrario al sobborgo.

36. Non vuole essere Presidente.

37. È un calcio nel culo della classe dirigente.

38. Può ricordare parole.

39. Non parla di nient’altro.

40. Non è discorso.

41. È sintassi.

42. Non è carino.

43. Non è storicamente necessario.

44. Accumula.

45. Raccoglie.

46. Riempie le parole vuote con te, caro lettore (Derrida).

47. Rivolta Hegel come un guanto, a testa in su.

48. Non è tenuto prigioniero da un’immagine perché l’immagine non poggia più sul linguaggio e non ci si ripete più inesorabilmente.

49. Sostituisce la monade.

50. Abolisce il positivismo.

51. Sa dove guardare.

52. Non è un covo di sciocchi.

53. Non sta per essere abbattuto a cannonate e distrutto in un fuoco incrociato a Compton.

54. È una minaccia.

55. Tratta del mondo ma non lo descrive.

56. È una provocazione.

57. È uno strumento per la rivoluzione.

58. Riconosce una struttura di classe globale.

59. Vede quanto sei solo mentre leggi questo.

60. Vuole la tua compagnia, la tua amicizia.

61. Sa che hai un ruolo prezioso da svolgere.

62. Non ti ingannerà.

63. Non ti abbandonerà.

64. Non è un agente provocatore.

65. Non valica le Alpi.

66. È incline ehi a ehi ehi ehi.

67. È indipendente.

68. Vuole esistere.

69. Dipende da te.

70. È un concetto della poesia alla fine della scrittura.

71. È l’atto dello scrivere.

72. È un testo ma questa è solo una fase della sua esistenza.

73. È la tua presenza mentre riempie queste parole, leggendole, ascoltandole.

74. Entrerà nella tua esperienza e nel ricordo della tua esperienza.

75. Sarà sempre una parte di te.

76. È più che parole.

77. È più che sintassi.

78. Cambia costantemente ogni aspetto della sua esistenza.

79. È in uno stato di flusso continuo.

80. È il punto cieco.

81. È la cosa senza nome nell’atto di divenire.

82. È sentito come un impulso.

83. È sentito come uno strappo.

84. È un bisogno.

85. È un desiderio.

86. È il grado zero della scrittura.

87. È l’altro lato della poesia.

88. È ciò che stavamo aspettando.

89. Cambia tutto.

90. È attuale.

91. È attualità.

92. È parole che macinano e arrotano e uniscono e riempiono.

93. È sintassi che scorre e si dispiega e rivela.

94. Rende ormai tutto molto chiaro.

95. Non ha paura e non ne conosce nessuna.

96. Non è danneggiato e incompleto.

97. È contento di esser qui.

98. Lo si attendeva da tempo.

99. Finalmente lo si può chiamare per nome.

100. È questo.

 

(Traduzione di Massimiliano Manganelli)

 

* * *

 

1. It is a five-pointed star in three dimensional space.

2. It is words.

3. It is a group, not a series.

4. It is the end of atomization.

5. It is deliberate.

6. It is the product of labor.

7. It is correspondence.

8. It is New York, Toronto and San Francisco.

9. It seeks the post-referential.

10. It dissolves the individual.

11. It is tribal.

12. It is male.

13. It is behavior.

14. It does not conceal.

15. It shares the labor but does not divide it.

16. It could do anything.

17. It is a poem.

18. It is a very simple poem.

19. It looks back on the invention of writing sadly but without regret.

20. It is not a story.

21. It is a determinate coordinate on the grid of language and history.

22. It is an articulation.

23. It has words that dissolve as soon as you read them and reform as soon as you read them again.

24. It is not to be paraphrased.

25. It rejects metaphor.

26. It is not particularly funny.

27. It does not think you should be amused.

28. It stresses the collective.

29. It is bigger than any of us.

30. It is your own loss of feeling that makes it seem cool to you.

31. It proposes your existence and defines itself by your possibility.

32. It is not Paradise Lost.

33. It does not view love as the ontological project of our time.

34. It recognizes private life as a historical development particular to our time and does not approve.

35. It opposes the suburb.

36. It does not want to be President.

37. It is a boot to the ass of the ruling class.

38. It can remember words.

39. It is not talking about anything else.

40. It is not speech.

41. It is syntax.

42. It is not pretty.

43. It is historically necessary.

44. It builds up.

45. It collects.

46. It fills the empty word with you, dear reader (Derrida).

47. It stands Hegel upon his head, right side up.

48. It is not held captive by a picture because the picture no longer lays in the language and no longer repeats itself to us inexorably.

49. It replaces the monad.

50. It abolishes positivism.

51. It knows where to look.

52. It is not a nest of ninnies.

53. It is not about to be gunned down and burned down in a crossfire in Compton.

54. It is a threat.

55. It discusses the world but does not describe it.

56. It is a provocation.

57. It is a tool for the revolution.

58. It recognizes a global class structure.

59. It sees how alone you are when you read this.

60. It wants your company, your companionship.

61. It knows you have a valuable role to play.

62. It will not deceive you.

63. It will not desert you.

64. It is not an agent provocateur.

65. It is not crossing the Alps.

66. It is hey apt to hey hey hey.

67. It is its own boss.

68. It wants to exist.

69. It depends on you.

70. It is a concept of the poem at the end of writing.

71. It is the act of writing.

72. It is a text but that is only one stage of its existence.

73. It is your presence as it fills these words, reading them, hearing them.

74. It will enter into your experience and the memory of your experience.

75. It will always be a part of you.

76. It is more than words.

77. It is more than syntax.

78. It is constantly changing every aspect of its existence.

79. It is in a state of continual flux.

80. It is the blind spot.

81. It is the nameless thing in the act of becoming.

82. It is felt as a drive.

83. It is felt as a pull.

84. It is a need.

85. It is a desire.

86. It is writing degree zero.

87. It is the other side of the poem.

88. It is what we’ve been waiting for.

89. It changes everything.

90. It is present.

91. It is presentness.

92. It is words grinding and gnashing and joining and filling.

93. It is syntax rolling and unfolding and revealing.

94. It makes it all very clear now.

95. It has no fear and knows none.

96. It is not damaged and incomplete.

97. It is glad to be here.

98. It has been a long time coming.

99. It can be called at last by its name.

100. It is this.

 

 











































tutti i testi pubblicati in
(e ospitati da) GAMMM
sono sotto una Licenza
Creative Commons
= all texts (CC) by
m.giovenale, m.guatteri,
a.raos, m.zaffarano & hosts.
/ if not specified,
all photos are (CC) by m.giovenale /


gammm is a non-profit site.
to support us you can donate
anything you want: paper,
used computers, money, manors.
feel free to make us rich,
and tell us how: email us:
gammm_redazione [at] yahoo [dot] it

! thank you !




gostopGIF_R