image in / vittorio armentano (testo di emilio villa). 1969

GAMMM presenta qui un documentario che si pensava perduto, e che il regista che lo ha realizzato, Vittorio Armentano, ha potuto reperire grazie alla disponibilità della Cineteca di Bologna. Si tratta di Image in, video dedicato al lavoro di uno studio pubblicitario, e girato a Londra nel 1969 per la Documento film, con testo di Emilio Villa, fotografia di Renato Tafuri, montaggio di Carla Simoncelli, musica di Egisto Macchi.

(C) Vittorio Armentano

Continue reading “image in / vittorio armentano (testo di emilio villa). 1969”

inventario sommario dei blocchi maggiori / francesco deotto. 2021

 

Cinque grandi blocchi
accompagnati da delle discrete
(quanto confuse) formazioni
di piccoli blocchi.

Cinque grandi blocchi
disomogenei praticamente
sotto ogni punto di vista.
Per forma, età, disposizione,
stato di conservazione,
aspettative di sopravvivenza
(e di rilancio), ambizioni,
appetibilità, eccetera.

* * *

Il blocco più a sud,
il primo visibile dall’ingresso principale
(dall’incrocio tra rua Amaral,
rua Aparício, rua Cruz da Carreira),
detto anche blocco sud,
o blocco principale,
è anche il blocco più antico.

Sembra sia stato concepito
e completato solo qualche anno
prima del grande terremoto
(almeno nel suo nucleo essenziale),
ma come lo abbia attraversato,
con quali e quante tracce
(e quanti e quali traumi),
in tutto e per tutto,
non lo abbiamo ancora capito.

Dopotutto (e malgrado tutto),
non sembra così malmesso.

* * * Continue reading “inventario sommario dei blocchi maggiori / francesco deotto. 2021”

bad romance / allison grimaldi donahue. 2018

from:
Allison Grimaldi Donahue, Julia Hölzl, Jennifer Hope Davy,
On Endings (Delere Press, 2019)

 

bad romance:

una poesia ha bisogno di un piedistallo

quante ripetizioni sono necessarie per formare un segno

arriva un succubo e di nuovo sbircia nel tuo appartamento al piano terra e non sarò lì per la chiamata

sogno di portarti a incontrare bifo e ci sediamo a bere acqua sulfurea e sudare per via del nostro costoso correttore make-up

il linguaggio, per essere utile, o redime o è logoro

mi hai sbattuto la testa al muro. hai detto: il limite è lì per essere superato

a brooklyn un adulto mi ha chiesto se, da quando vivo a roma, parlo rumeno

re luigi xxiv esce dall’accademia di belle arti di lione con una congrega di lesbiche

il formaggio svizzero è delizioso, ne gratterò i buchi sugli spaghetti

ogni volta che tradisco mi viene una spellatura

il braccio di legno è come un artiglio

le amo le lacune nella comunicazione

ho pubblicato un annuncio cercasi sesso violento, citando saffo

una donna da sogno immobile ingessata, che ancora riesce a fumare una sigaretta

ordina al mcdonald’s col touch screen ma non mangia mentre aspetta il treno (il rituale)

un discorso sull’erotismo anale femminile ancora manca

sotto la pioggia corri giù dalla basilica e le tue prada si rompono, come ci fosse da soprendersi Continue reading “bad romance / allison grimaldi donahue. 2018”