skeleton / wolf vostell. 1968

SKELETON
de-coll/age actions to change the environment.
wuppertal/germany, 1954. overnight or during the day a familiar spot of the city is consciously & spontaneously changed, using any means at one/s disposal.

  1. put 100 human & animal skeletons in the wupper river, also raw meat & intestines, without explanation.
  2. color the wupper red.
  3. generate & spread smell where otherwise there would be no smell.
  4. write any text where there wouldn/t be anything written otherwise.
  5. all passengers on the suspension railway are given binoculars.
  6. a group of naked women run across a public place.
  7. the suspension railway stops at random intervals.
  8. all of a sudden 100 washing machines stand in a public place.
  9. all automobiles are covered with black cloth.
  10. a sprinkler system is installed in one street.
  11. streetcars drive through town with their windows boarded up.
  12. every cop gives information about his past.
  13. daily newspapers hit the stands completely white.
  14. people dressed in yellow stand in the middle of a busy place.
  15. blood is running endlessly down the front of a house.
  16. hand-cuffed people sit in a high class restaurant.
  17. all christians wear a wooden cross sewn to their clothes.
  18. an express train is coupled with cattle cars.
  19. people stand in front of a bank saying NO.

*
text from
Wolf Vostell, Miss Vietnam and Texts of Other Happenings,
translated by Carl Weissner
The Nova Broadcast Press, San Francisco 1968, p. 6.

dé-coll/age[s] / wolf vostell. 1963

Sun in your head _

see also:
http://www.medienkunstnetz.de/works/sun-in-your-head/video/1/
http://www.luxflux.net/wolf-vostell-larte-e-il-video-lalterazione-come-denuncia-in-progress-claudia/

*

from
Television Decollage & Morning Glory _
(Published by 3rd Rail Gallery, New York, 1963, pp. 40, cm 15 x 10,5)
source: fondazionebonotto.org/it/collection/fluxus/vostellwolf/10/1948.html?from=2442

images from:
maisondagoit.tumblr.com/post/189627626420/garadinervi-wolf-vostell-television-decollage

see also:
https://www.moma.org/collection/works/135430

 

enciclopedia gammmatica del mondo: 4: le mucche sono animali straordinari / anonimo. 2019

A differenza delle galline, le mucche sono tra quegli animali da fattoria di cui si parla molto bene, fino al punto dall’essere venerate in vari paesi del mondo.
Tuttavia, alcune delle loro caratteristiche non sono conosciute da molti. C’è anche da dire che questi  bellissimi animali hanno la capacità di instaurare relazioni di amicizia con altri esemplari delle loro specie, per cui è comune vederle nella fattoria con un ridotto gruppo di compagne. Inoltre, come i cani, anche le mucche hanno una memoria impressionante, che permette loro di imparare il proprio nome e rispondere ai richiami.

il quaderno cinese = the chinese notebook [1986] / ron silliman. benway series 13

161. È sempre più chiaro che l’origine referenziale del linguaggio e il suo significato sintattico (o linguistico, o relazionale) costituiscono la contraddizione (sempre che tale sia) da comprendere se vogliamo accettare una poetica del linguaggio autonomo.

162. Se riuscissi ad addurre una tesi irrefutabile secondo cui il linguaggio non referenziale non esiste (una tesi, cioè, che vada oltre a quelle categorie speciali che sono le preposizioni e i determinanti), vi includerei anche quello che sto scrivendo? Naturalmente sì.

163. Quello che si legge è quello che si legge.

164. Prendiamo un appunto da qualche altra parte, poi trasferiamolo qui. È lo stesso appunto?

165. Voglio che la forma sia percettibile ma non conseguente al significato cui si riferisce. Dovrebbe piuttosto servire a spostare a piacimento quell’elemento al cervello anteriore o posteriore.