Vernon Fisher Man Cutting Globe 1995
[…]

cera persa, casomai, cesame, tin pan alley, hic et nunc, pianto greco

dalecarlia, sperlinga, riso crudo, iaio, d’altronde, carrier, rifritti

apoftegma, roussel, va stringendo, senza scampo, contraintes, nel rapido autunno, spagliata, a lunga distanza

stilometria, fototipo, figurinista, tempo verde, iperonimo, marezzato, montascala, malaparte

coi fegatelli, fino a leyton, tutta curve, falloppone, fu manchu, cacarella, buoni pasto, sputo a grumi

keiretsu, mindanao, entriste, saudite, acta diurna, etopeici, pigati, bottom up

wattaggio, uva, la stessa cosa, condita via, a zeppe, unilever, ciclamino, compra bene

henry beguelin, steep gradient, ori e cauzioni, residuali, daily house, medersa, parola, gancia, trimalchione, american standard

comodato, strenuamente, dì sì, four roses, nefroni, cantabria, infinita, rambutan, premaman, escapismo

woodblocks, accoltellatoi, rampogne, siderno, brabant, modali, fin-de-siècle, export lager, media inglese

transare, piviali, flobert, garni, arpioni, sión, sorrisole

agnazione, asset, per ordine di urgenza, premoriente, di presunzione, compiacente, formidabile, vitara

superfici di riparazione, di turno, falestro, nikkei, ribes, teramani, l’apposito, telesto, écru, nerazzurro

i like ike, hai rimpiattato, rodarte, alti e bassi, sparagnino, yodel, perdio, mostra la corda, devo andare

daiquiri, guazze, cenotafi, prome, se è femmina, gemica, malbec, gormiti, trickster, macaluso

issa, papello, polvere aspersoria, vittel, sincronette, cluedo, vosgi, pop-porn, kenza, pier riccardo, bolls, portento, pochade, di cantalupo Continue reading ‘teoria dei gruppi (fiction) / alessandro broggi. 2014′

vaduz / bernard heidsieck. 1974

testi / giuseppe caracausi. 2014

 

Devote violenze si chiudono in cerchio
Per partito preso
Non tutte le violenze si chiudono in cerchio
Per partito preso
La maggior parte delle violenze si chiudono in cerchio
Alcune delle quali formano cerchi concentrici
Alcune delle quali la ragazza magra con il cane
Che porta a passeggio il cane
Per strada
Nella strada adiacente una via
Lunga e stretta
Pensa che le violenze si chiudano in cerchio
Non pensa minimamente che le violenze si chiudano in cerchio
Quando non porta a passeggio il cane
Pensa che le violenze si chiudano in cerchio
Fissandosi sul cerchio
Sull’immagine del cerchio
Percorre lo stesso percorso
La ragazza e il cane
Percorrono ogni giorno la stessa strada
La ragazza e io non pensiamo minimamente le stesse cose
Probabilmente

 

La ragazza ama molto il suo cane
Fa di tutto affinché il suo cane stia bene
Si accerta che il cane sia in forma

 

Guarda il muso del cane
Elargisce carezze al cane
È un buon cane
Pensa la ragazza
È fiera del suo cane
È soddisfatta del suo cane

 

Ogni volta che porta fuori il cane per la passeggiata
Prova un senso di soddisfazione
Perché il cane è ben addestrato
Cammina di fianco a lei
Non abbaia
È un cane silenzioso
La ragazza e il cane si guardano
Di tanto in tanto

Continue reading ‘la politica è piena di problemi ed è anche gratuita / silvia tripodi. 2014′

per una poesia critica / jean-marie gleize. 2013


«Io sono un suscitatore»
Francis Ponge

Come intendere la “lezione” di Francis Ponge? In effetti, è evidente che la sua opera non rappresenta una semplice proposta poetica ma anche, simultaneamente, un intervento decisivo nel campo della scrittura, della teoria delle pratiche di scrittura, una presa di posizione strategica, in rapporto alla quale non è ormai più possibile evitare di indicare una propria collocazione. È in questo senso che si può parlare di “lezione”. Visto che di Partito preso delle cose si tratta (è questo il titolo dell’opera che lo farà conoscere nel 1942), questa “lezione” la si può, per esempio, intendere come una delle possibili risposte all’aspirazione di Rimbaud verso una «poesia oggettiva». E come uno dei possibili prolungamenti del gesto con cui quest’ultimo cerca nei fatti di sostituire una certa idea di prosa alle diverse modalità di sperimentazione metrica e prosodica. O anche come uno dei modi possibili per riformulare la critica che lo stesso Rimbaud aveva condotto non soltanto nei confronti delle modalità del linguaggio poetico, ma della “poesia” in quanto tale, della “poesia” nella sua specificità e autonomia di genere. Quella di Ponge sarebbe dunque, sotto parecchi punti di vista, un’operaesemplare, un’opera che si fa progressivamente sempre più radicale, un’opera che si colloca su una linea critica che dalla poesia prosastica in versi e in prosa arriva fino alla pratica di una scrittura oggettiva, addirittura oggettivista, al di là del principio che regola la distinzione formale tra verso e prosa; fino all’esercizio, dunque, di una scrittura non soltanto post-poetica ma post-generica. Continue reading ‘per una poesia critica / jean-marie gleize. 2013′

senza paragone, 26 / gherardo bortolotti. 2013


01. diverso dal rumore del tuo respiro, che spesso non riconosci e ti fa voltare, cercando con lo sguardo quella presenza che ti accorgi di aver dato per scontata, un corpo metafisico di pensieri distratti, intenzioni d’acquisto, ricordi subliminali, mezzi discorsi in cui torni a chiarirti equivoci di anni passati, che sta in piedi al tuo fianco e che guarda oltre, mentre guardi oltre

02. diverso dal poco che sai dire delle cose che ti capitano, delle vicende dei tuoi viaggi in autobus

03. diverso dai gesti con cui mostri sorpresa, attenzione, buon umore a chi è iscritto alla tua vita, a chi ne riceve gli aggiornamenti attraverso ciò che non è umano, gli spessori delle sue giornate, le caotiche, frattali vicende di materiali che si decompongono, di sistemi d’ordine di frazioni di secondo, isotopi in decadimento, correnti convettive e insetti microscopici che si estinguono tra immense particole di polvere, alle pendici di fili di tessuto giganteschi, caduti dai suoi pantaloni, le cui fibre ha consumato, le cui pieghe ha prodotto nei giorni, col tempo, insieme ai milioni di effetti secondari radicati nel mondo che ci dimentica come

04. diverso dal chiarore che, di notte, sovrasta la città

 

[da Gherardo Bortolotti, Senza paragone, Transeuropa, 2013 ]




PonzioOggi un nuovo ebook su gammm.org: si tratta di Breve storia del blu, di Nicola Ponzio. Il file pdf [108 Kb] è scaricabile dalla pagina gammm/ebooks.

*

From today, a new ebook at gammm.org: it’s Breve storia del blu, by Nicola Ponzio. You can download the pdf file [108 Kb] @ gammm/ebooks.









Video: Berlin City by Sebastian Beck (see http://vimeo.com/user2653917)

lettrist cat / reed altemus. 2003


lettrist_cat








[ Di Uliano Paolozzi Balestrini, montaggio Francesca Bracci, interpretato da Antonio Rezza,
musica di Gianluca Ruggieri, testo di Nanni Balestrini. url: http://youtu.be/Z4WjJZQxX4c ]



non è un testo elencativo. non è un testo.


da
http://nena-news.it/gaza-piange-le-sue-vittime-nomi/


I nomi delle vittime dell’operazione militare israeliana contro la Striscia di Gaza,
“Barriera protettiva”, cominciata martedì 8 luglio 2014 :

 

1. Rashad Yassin, 27 anni, campo profughi Nuseirat;

2. Abduallah Kaware, Khan Younis;

3. Mohammad Ashour, 13, Khan Younis;

4. Riyadh Kaware, 50, Khan Younis;

5. Rifaat Yusef Amer, 36, Gaza City;

6. Bakir Mahmoud Judeh, 22, Khan Younis;

7. Ammar Mohammad Judeh, 26, Khan Younis; Continue reading ‘non è un testo elencativo. non è un testo.’

citazioni / george oppen. 1962



1

Quando chiesi al vecchissimo
uomo alle Bahamas
quanto era vecchio il villaggio
lui disse:
‘L’ho trovato qui’.

 

2

Bambini e animali
e insetti
‘fissano lo sguardo verso l’aperto’

E lei disse
Dunque sono benvenuti.

 

3

‘…e i suoi armadi!
Non veri abiti – solo orecchini sorprendenti
e profumi e foulard vistosi e robe formali –
 
Lei disse di avere “timore”, disse che aveva
“sempre timore”’.
Continue reading ‘citazioni / george oppen. 1962′












to receive new posts via email:


Powered by FeedBlitz
http://twitter.com/gammm_twit
GAMMMistas

Categories







Licenza Creative Commons

testi pubblicati sotto una Licenza Creative Commons = all texts (CC) by
g.bortolotti, a.broggi, m.giovenale, m.guatteri, a.inglese, a.raos, f.teti, m.zaffarano & hosts. / if not specified, all photos are (CC) by m.giovenale /


gammm is a non-profit site. to support us you can donate anything you want: paper, used computers, money, manors. feel free to make us rich, and tell us how: email us: gammm_redazione [at] yahoo [dot] it

! thank you !

need to translate? click here

gostopGIF_R