Ho portato il viaggio di molta stanchezza

nella ingiungente macchina

al di qua della macchina

verso il cortile

viaggio che porta giunge

quasi al silenzio dello spettare

dalle parti dei minuscoli oggetti

delle cose chiamate cose.

 

 

 

Viaggio porta alle cose

pezzi molto piccoli

pezzi molto più piccoli

fino alle cose chiamate

della famiglia degli oggetti.

 

 

Alcuni dei pezzi grandi

alcuni dei pezzi in mezzo

più grandi delle cose poco più

grandi della famiglia delle cose stesse

minuscole tra lo scuro caldo

delle consonanze.

 

 

 

Il rapido viaggio che porta

stanca lo stancamente

la vasta gamma i suoi frutti

gameti di forme torcine

simili a consonanze

ai questi e quelli ah

adatti a indicarne il luogo

di provenienza dal quale

siamo certi siamo certi.

 

 

 

L’azzurro si fonde con i toni del grigio

possibile descrivere un paesaggio

in tutto rettilineo

la costa accesa non della certezza

di stare dicendo

un modo o la sua circostanza

le tonalità smorte quasi fogliame

dai cadenti occhi.

 

 

 

Il fogliame dai cadenti occhi

sibilava attraverso un vento

così che il vento sibilava

attraverso il fogliame dai cadenti occhi

come fosse una consonanza.

 

 

 

Spettava

che si occulti

la bianca luna

le sue proprie

remote alla notte nei pressi

di oggetti molto piccoli

tagliati da ombre grandemente fatte

a opera di alcune masse poggiate sulla terra.

 

 

 

Raccolta dal viaggio in casa

quasi rastremata in centro

per meglio accogliere consonanza

degli arti gli innumeri crocicchi e rivoletti

le molto graziose cornici per lo scuro

o il fondo mattino.

 

 

 

Tutti i violetti dentro un pugnetto di ossa

a stanco cammino a stanco

essere camminato

ha le potenzialità

quelle degli uomini al paragone

che andiamo cercando.

 

 

 

Le conformi mani sulle cose conformi

poco pesanti leggere sotto misura

del nero

nel sonno

che non è vero come stato più simile alla morte

cerebrale

il cranio dentro è attivo molteplici segmenti

nei quali avvengono ammirabili accadimenti

de consonanze scientifiche precise

come l’algebra dello starsene di lato alla

propria vita

sempre di fianco

remote cose minuscole.

 

 

 

Viaggio porta stanza dopo stanca

adagiarsi e pensare

tutte queste cose.

 

 

(Inediti da: Ho portato il viaggio di molta stanchezza, 2016)











































tutti i testi pubblicati in
(e ospitati da) GAMMM
sono sotto una Licenza
Creative Commons
= all texts (CC) by
m.giovenale, m.guatteri,
a.raos, m.zaffarano & hosts.
/ if not specified,
all photos are (CC) by m.giovenale /


gammm is a non-profit site.
to support us you can donate
anything you want: paper,
used computers, money, manors.
feel free to make us rich,
and tell us how: email us:
gammm_redazione [at] yahoo [dot] it

! thank you !




gostopGIF_R