3 POEMS TRANSLATED / Amelia Rosselli. 1969

3 POEMS / Amelia Rosselli

 

Sollevamento di peso e particolarità della sorte
sbirciavano colombelle le mie forze sono
prese dal tuo volare via come una
caramella, liquefatta la vocazione ad
una semantica revisione delle beghe
ed uccelli nostri. Nessuno dei soldati che veramente
intendeva risposarsi seppe dirmi
chi è che veramente marcia.

… solitaria alle regioni didascaliche
sorreggevo brigantella delusa di
una così miserabile sorte, oh
vedi io scoppio e tu non correre, la
mitra del pianoforte rimuove
sensazioni, metrò, canfora, rosse
e curve labbra mattoni della cassaforte.

/

Weight heaving and oddity of
fate stockdoves scanned my forces are
seized by your flying away like a
sweet, liquefied that vocation to a
semantic revision of our quarrels
and fowls. Not one soldier who truly
intended to remarry could tell me
who it is that truly marches.

… brigandelle disillusioned by
so miserable a fate I surged
solitary toward the didascalic zones, oh
you see I explode & you, don’t go, the
piano’s miter removes
sensations, metrò, camphor, scarlet
and curved lips bricks of the coffer.

:::

:::

Attenta alla medusa: un bianco un po’ livido, la Giulietta
Alfa Romeo che ti passa in testa, arguisce il silenzio
d’oro e s’accende nella tua fede una speranza di
delusioni. Senza paradiso fummo, castrati, nell’ignota
fede di un domani che non vuol apparire vano ma spara
boccioli sulla tua testa abituata ai sonniferi.

Una cacca sul parabrezza s’adagia mollemente
nell’interruzione del tuo sogno. Liquefatta torni
ai tuoi doveri, un’intenzione in meno.

/

Look out for the medusa: a white a bit livid, the Juliette
Alfa Romeo that passes through your head, shimmers
silence of gold and ignites a hope for disillusions
in your faith. We were without paradise, castrated, in the anonymous
faith of a tomorrow that doesn’t want to seem empty but blasts
buds upon your narcotized head.

Shit on the windshield sinks languidly
in the interruption of your dream. Liquefied you return
to your duties, one intention less.

:::

:::

Di sollievo in sollievo, le strisce bianche le carte bianche
un sollievo, di passaggio in passaggio una bicicletta nuova
con la candeggina che spruzza il cimitero.

Di sollievo in sollievo con la giacca bianca che sporge marroncino
sull’abisso, credenza tatuaggi e telefoni in fila, mentre
aspettando l’onorevole Rivulini mi sbottonavo. Di casa in casa

telegrafo, una bicicletta in più per favore se potete in qualche
modo spingere. Di sollievo in sollievo spingete la mia bicicletta
gialla, il mio fumare transitivi. Di sollievo in sollievo tutte

le carte sparse per terra o sul tavolo, lisce per credere
che il futuro m’aspetta.

Che m’aspetta il futuro! che m’aspetti che m’aspetti il futuro
biblico nella sua grandezza, una sorte contorta non l’ho trovata
facendo il giro delle macellerie.

/

From relief to relief, the stripes white the carte blanche
a relief, from passage to passage a new bicycle
armed with bleach that sprays the graveyard.

From relief to relief with white jacket that juts out umber
over the abyss, belief as tattoos and telephones in line, as
awaiting Congressman Rivulini I unbuttoned myself. From house to house

I wire, one bicycle more please if you can in some
way push. From relief to relief push my yellow
bicycle, my smoking of transitives. From relief to relief all

the cards sparse on the ground or the table, sleek with belief
that the future awaits me.

That the future awaits me! that it awaits that it awaits me the future
biblical in its grandeur, a contorted fate I have not found
doing the rounds of the slaughterhouses.

:::

:::

__________

[Serie ospedaliera / Amelia Rosselli – Il Saggiatore, 1969] [translated by Jennifer Scappettone]











































tutti i testi pubblicati in
(e ospitati da) GAMMM
sono sotto una Licenza
Creative Commons
= all texts (CC) by
m.giovenale, m.guatteri,
a.raos, m.zaffarano & hosts.
/ if not specified,
all photos are (CC) by m.giovenale /


gammm is a non-profit site.
to support us you can donate
anything you want: paper,
used computers, money, manors.
feel free to make us rich,
and tell us how: email us:
gammm_redazione [at] yahoo [dot] it

! thank you !




gostopGIF_R