[didascalia] / giuseppe penone. 1975


Giunti in una foresta ci si accovaccia per terra, in un punto dove l’erba rada si infittisce, fissando il suolo, senza trasalire al rumore di crescita di ogni filo d’erba, fino a quando il terreno ingobbisce sotto la spinta del germogliare di un albero che seguito dallo sguardo attento ed instancabile giorno dopo giorno continua ad essere accarezzato dagli occhi per tutte le sue mutazioni momento per momento, fino a quando ormai gigantesco sovrasta lo sguardo.



[didascalia in mostra per] Albero di 3,50 metri (1970)
legno di abete, cm 9x19x348,5
collezione dell’artista

citazione del 1975 rintracciabile anche in
G.Celant, Giuseppe Penone, Electa, Milano 1989, p. 132













































tutti i testi pubblicati in
(e ospitati da) GAMMM
sono sotto una Licenza
Creative Commons
= all texts (CC) by
m.giovenale, m.guatteri,
a.raos, m.zaffarano & hosts.
/ if not specified,
all photos are (CC) by m.giovenale /


gammm is a non-profit site.
to support us you can donate
anything you want: paper,
used computers, money, manors.
feel free to make us rich,
and tell us how: email us:
gammm_redazione [at] yahoo [dot] it

! thank you !




gostopGIF_R